Nadia Pagliuca - Psicologo

Psicologia dello sport. Di che cosa si tratta e che cosa fa lo psicologo dello sport?

Avrai sicuramente sentito parlare della psicologia dello sport.

Ma che cosa è e che correlazione c’è tra la psicologia e l’ambito sportivo?

È una disciplina la quale permette di acquisire delle conoscenze importanti sul funzionamento psicologico dell’atleta durante l’attività sportiva e sulle modalità con cui ciò può influenzare sulla performace che sia agonistica oppure amatoriale.

Nell’ambito sportivo, è importante considerare oltre alle condizioni fisiche, anche quelle psicologiche in quanto anche queste ultime possono influenzare l’esito della performace.

Sappiamo che per ottenere una buona percentuale di riuscita nel raggiungimento degli obiettivi che sia una partita, una gara e così via, è importante:

  • imparare a gestire le emozioni, in quanto ad esempio una forte ansia o paura, può abbassare la concentrazione, la risposta immediata di fronte ad un possibile ostacolo non sempre “calcolabile” ecc…
  • imparare a riconoscere e lavorare sulla qualità dei pensieri, i quali possono essere molto autosabotanti
  • imparare dagli errori
  • stabilire degli obiettivi realistici, chiari e definiti
  • saper collaborare con gli altri componenti del team
  • avere delle buone doti di leader
  • imparare a mantenere una motivazione alta, la quale permette di raggiungere gli obiettivi
  • mantenere una buona concentrazione

Quali sono le tipologie di intervento che uno psicologo può fare nell’ambito dello sport:

  • allenare a gestire l’ansia grazie all’utilizzo del bio-feedback
  • ottimizzare le abilità: concentrazione, attenzione, immaginazione
  • individuare la zona ottimale di funzionamento
  • insegnare a padroneggiare le tecniche di rilassamento, della mindfulness e tecniche di respirazione
  • individuare il self-talk

Riassumiamo in 5 punti fondamentali del lavoro da fare con uno sportivo:

  1. lavorare sulla motivazione
  2. sul mantenere il focus sugli obiettivi
  3. lavorare sul mindset
  4. sulla fiducia in se stessi
  5. sull’intensità delle emozioni

Diverse ricerche ad oggi hanno dimostrato che l’approccio maggiormente efficace nell’ambito dello sport, è quello Cognitivo Comportamentale.